Turismo Atiende turismoatiende@sernatur.cl +56 2 27318337
GIORNATA DEL “COMPLETO”: UNO DEI PIATTI PIÙ AMATI DEL CILE

GIORNATA DEL “COMPLETO”: UNO DEI PIATTI PIÙ AMATI DEL CILE

Da:: Chile Travel - 27 Agosto, 2021

All’interno della variegata gastronomia cilena, il “completo”, un tipo di hot dog, è una delle pietanze preferite dei cileni. A tal punto che il 24 di maggio si celebra la Giornata del completo per omaggiarlo.

Non importa la tua età o da dove vieni, se sei esigente o sofisticato per il cibo, il completo è sempre benvenuto a tutti, per la sua versatilità e la gran varietà di ingredienti che lo possono riempire.

Per questo, oggi vogliamo raccontarti tutto ciò che devi sapere su questo piatto che troverai in quasi tutti i menu del Cile.

Cuoco mostrando un completo servito in un piatto

Foto: [@sombra.fotografia]

Un sandwich con un passato

Come tutto nella vita, questo buon piatto ha una propria origine e nella Giornata del Completo, vogliamo spiegartela affinché la prossima volta che vieni in Cile e assapori il tuo completo favorito, possa raccontare a chi ti accompagna, come è nato.

Il completo è arrivato in Cile negli anni 20 grazie al commerciante Eduardo Bahamondes, che aveva provato gli “hot dogs” negli Stati Uniti e gli erano piaciuti a tal punto da decidere di aprire un locale proprio in Cile. Così è nato il “Quick lunch Bahamondes”, situato nel Portal Fernández Concha, nella Plaza de Armas di Santiago.
 Due completi con ingredienti diversi, pronti per essere assaggiati
Foto: [@loretalazmu]

Tuttavia, Bahamondes ha saputo modificare la ricetta nordamericana, dato che la mostarda e il ketchup non rientravano tra i sapori preferiti dei cileni. Per questa ragione ha iniziato a preparare l’hot dog con nuovi ingredienti quali il pomodoro, l’avocado, i crauti, la cipolla, il prezzemolo e lo denominò “completo” perché nulla gli mancava.

I risultati furono così soddisfacenti che iniziarono ad imitarlo, con ulteriori modifiche, tanto è vero che al giorno d’oggi quasi tutti i ristoranti danno ai piatti dei nomi propri, per differenziarli.

Uno per ogni gusto

Come spiegato all’inizio, dopo esser stato introdotto in Cile, iniziarono a nascere varie ricette che divennero conosciute con dei nomi propri; tra queste, spicca il famosissimo “completo italiano”, con wurstel, avocado spalmato, pomodoro tagliato a cubetti e maionese. Prende il nome dalla somiglianza con i colori della bandiera italiana.

Due tipi di completi serviti in un piatto
Foto: [@estoescomidachile]

Oggi vi sono ricette di completi per tutti i gusti, per cui è difficile elencarli tutti; tuttavia, nella Giornata del Completo abbiamo fatto una selezione molto variegata, affinché tu possa annotare i tuoi preferiti e li possa provare quando tornerai in Cile.

As: Al posto del tipico wurstel, il pane si riempie con pezzi di carne bovina, tipo bistecca.

A lo pobre: Wurstel, uovo, cipolla fritta e formaggio. Viene così denominato per contenere gli stessi ingredienti della bistecca “a lo pobre”.

Alemán: Wurstel, pomodoro a pezzetti, crauti e maionese.

Brasileño: Wurstel, formaggio fuso e avocado. Prende il nome dai colori della bandiera brasiliana.

Chacarero: Wurstel, pomodoro tagliato a cubetti, fagiolini, peperoncino verde e maionese.

Chemilico: Wurstel e uova strapazzate.

Gringo: Wurstel, pomodoro tagliato a cubetti, cetriolini, lattuga, cipolla e maionese.

Jarpa: Wurstel, formaggio fuso, prosciutto a fette e cotto alla griglia.

Completo Aleman
Foto: [@roberto_rojas_baterista]

Esistono anche versioni del completo in base alla zona del Paese, come ad esempio:

Ariqueño: Wurstel, avocado, sfilacci di patate e una salsa di olive.
Metropolitano o Santiaguino: Wurstel, pomodoro tagliato a cubetti, maionese e salsa americana.
Temucano: Wurstel, mayonese all’aglio, pinoli al merken (un tipo di peperoncino) e noci.

Magallánico: Wurstel, formaggio fuso, uovo fritto e merken.
Ti è venuta fame? già ti vedo preparandoti per andare al supermercato e creare la tua versione casereccia del completo!

Sopaipleto in tavola

Foto: [@mitzi_cerda]

L’evoluzione del completo

Siccome il cileno è molto creativo, non si è limitato ai completi tradizionali e ha continuato a creare nuove ricette. Con il passare del tempo son nate varie modifiche alla ricetta originale, con numerosi seguaci. Il “Sopaipleto”, ad esempio, ha gli stessi ingredienti del completo, però si usa una sopaipilla (pasta fritta di zucca) invece del pane e il wurstel è facoltativo.

Bis di sushipletos in tavola
Foto:[@allrice.cl]

Altre due opzioni avanguardiste son il “Sushipleto”, un completo a forma di sushi e che usa il riso come pane, e il “Papapleto” una variante vegetariana che sostituisce il wurstel con le patatine fritte.

Papaleto servito in un piatto con varie salse sopra
Foto: [@streetfooddonrola]
https://www.instagram.com/p/CIUOj8kLAun/?igshid=1wdt7fuocacaq

Ti è venuta fame dopo aver letto questa nota? ti capiamo perfettamente! visto che nella Giornata del Completo volevamo mostrarti perché questa preparazione è presente in tutte le nostre celebrazioni ed è così amata in Cile.

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo:


Articoli che potrebbero interessarti